Then & Now... le immagini.

Quando nel 2013 ho messo piede per la prima volta al Cenacolo, mi si è presentata una situazione di degrado drammatica, inimmaginabile... l'intera struttura era fatiscente, abbandonata, ridotta ad un luogo spento, decadente e lugubre... e me ne sono innamorato! 

Si, perché nella vita ho sempre amato le sfide, ho sempre amato, creare, migliorare,

innovare e mi si poneva davanti una situazione in cui era necessario ricostruire per intero un'azienda, darle corpo, struttura, aspetto ed anima.

Ho avuto al fortuna di potermi rapportare con persone che hanno avuto fiducia in me e mi hanno affidato in toto un'impresa che molti altri non avrebbero accettato, stante le limitatissime risorse e gli strumenti con cui era possibile operare.

Ma ho guardato avanti, lontano, ho compreso le potenzialità di una struttura che avrei

potuto immaginare e modellare secondo le mie idee, che avrei potuto riqualificare e far fruttare, al di là di ogni più ottimistica prospettiva.

E l'ho fatto.

E' stato un percorso travagliato in cui io ed altre poche persone ci siamo spesi con sacrificio e dedizione, un progetto che ha preso forma grazie alla nostra determinazione, al nostro intuito, alla nostra voglia di resistere in situazioni a volte difficilissime, dove altri avrebbero ceduto.

Devo in primis ringraziare il Dott. Silvio Buccassi, Presidente della Società, che mi ha affidato questo incarico e che mi ha sostenuto e incentivato in ogni momento e in ogni passaggio. 

Con lui divido la soddisfazione e il merito di aver raggiunto questo traguardo.

Devo ringraziare la Sig.ra Katia Coppi,  Vice Direttore, che negli ultimi anni mi ha affiancato e completato in ogni aspetto amministrativo e organizzativo e con la quale ho condiviso il lungo percorso di riqualificazione di ristrutturazione di ogni ambiente del Cenacolo, nonché il rilancio dell'Azienda sul mercato, le strategie di marketing e di revenue e la gestione di ogni comparto,

raggiungendo un perfetto grado di complementarietà e di professionalità.

Devo ringraziare soprattutto il mio Staff, i miei Staff, persone che nel tempo si sono succedute e che hanno dato il proprio contributo, piccolo o grande, ma ugualmente importante.

A loro va la gratitudine per avere reso possibile il mio progetto :

Valentina Simoncelli - Manuel Perosino - Fatma Aydogmus -

Angela Demurtas - Alice Guerrieri - Cristian Vairo -  Francesca Fadda - Riva Mema -

Eldi Mema - Michele D'Agostino - Rita Caruso - Giacomo Salicchi - Demircan Lokman - Sukran Oral - David Francalanci - Alessio Leoni - Fouzia Naciri - Violeta Bautista -

Clara Obiang - Riccardo Caponi - Mala Guerrini. 

                                                                                             Il Direttore  Massimo Polimeni

 

Foto in progress..